Farina di ceci

La farina di ceci viene ottenuta dalla macinazione dei ceci essiccati. Si tratta di una farina a base di legumi naturalmente priva di glutine, adatta ad essere impiegata anche da parte di chi soffre di celiachia o di intolleranza al glutine, ponendo però sempre attenzione ad eventuali contaminazioni avvenute nella sua produzione.

La farina di ceci mantiene gran parte delle proprietà nutritive presenti nei legumi da cui viene ricavata.  Risulta particolarmente ricca di proteine vegetali, oltre che di ferro, calcio e fosforo. Nella farina di ceci sono presenti vitamina C e vitamine del gruppo B oltre che la vitamina A e la vitamina K. Ma non finisce qui!! Nei ceci e nella farina di ceci sono presenti anche vitamina E, magnesio, fibre vegetali ed acidi grassi essenziali, con particolare riferimento all’acido alfa-linoleico, necessario all’organismo per la formazione degli omega-3. Inoltre, il contenuto di saponine presenti, attribuisce a questo alimento la proprietà di abbassare i livelli di colesterolo e di trigliceridi nel sangue. Dal punto di vista nutrizionale, 100 grammi di farina di ceci forniscono circa 360 calorie.

Come utilizzare la farina di ceci

La farina di ceci è l’ingrediente di base per la preparazione di alcune ricette regionali a base completamente vegetale, come la farinata ligure e le panelle siciliane. Piuttosto simile alla farinata di ceci ligure è la cecina toscana. Un ulteriore piatto tipico della cucina ligure, a base di farina di ceci, è rappresentato dalla panissa. La farina di ceci può essere utilizzata in sostituzione delle uova nella preparazione di fari-frittate a base di verdure. Può essere utilizzata in sostituzione della farina di grano nella preparazione delle crespelle e di pastelle da utilizzare per la panatura di verdure e di altri alimenti. È ottima, utilizzata in piccole quantità, come addensante di passati e vellutate di verdura. Può essere impiegata in abbinamento con altre farine nella preparazione di muffin salati e altri alimenti da cuocere in forno. La farina di ceci è utilissima per sostituire il pangrattato nella preparazione di crocchette e burger vegetali, per renderne più croccante la superficie o per ottenere un composto più facilmente lavorabile con le mani. La farina di ceci può essere utilizzata in abbinamento alla farina di grano per la preparazione di gnocchi.

Ricetta frittata vegan con farina di ceci e zucchine

Ingredienti per 4 persone:

 

150-180 g farina di ceci

2 zucchine medie

1 cipolla (meglio 1 calogno)

menta q.b.
3 cucchiai di olio extravergine d’oliva per l’impasto più quello che serve per il soffritto

acqua q.b.
sale

Procedimento

In un recipiente mescoliamo la farina di ceci con un bicchiere e mezzo d’acqua aggiungendo un pizzico di sale, fino ad ottenere una pastella morbida.  Se dovesse risultare troppo densa aggiungere lentamente altra acqua sino a raggiungere una consistenza molto fluida ma lenta. Aggiungiamo l’olio e continuiamo a mescolare l’impasto per farlo ben amalgamare. Ora prepariamo il soffritto.

frittata vegan

Laviamo e tagliamo le zucchine a dadini piccoli, quindi sbucciamo e affettiamo lo scalogno. In una padella antiaderente di 30 cm circa, versiamo l’olio e  facciamo soffriggere la cipolla . Quando la cipolla si sarà imbiondita aggiungiamo le zucchine con un pizzico di menta, il sale e lasciamo cuocere fino a doratura. Aggiungiamo alla pastella di ceci le zucchine cotte amalgamandole. 

ZUCCHINE IN PADELLA

Versiamo il preparato nella padella e lasciamo cuocere per 3 – 4 minuti a fuoco alto, poi abbassiamo a fuoco medio e lasciamo dorare per altri 10 minuti circa  (controllando). Una volta rosolata la parte sotto, rigiriamo la frittata aiutandoci con un coperchio. Facciamo cuocere ancora per almeno 5 – 10 minuti.

FARFRITTA DA CUOCERE

 

Ecco pronta un’ottima cena vegana che si può variare utilizzando altre verdure, ma che è ottima anche se viene preparata semplice, solo con la farina.

frittata vegan

Servizio Clienti
Az. Agricola Agriom

Social Networks

Az. Agricola AGRIOM